PENSIONI D’INVALIDITÀ - CARADONNA DICHIARA: "L’ENNESIMA BURLA AUMENTATE SOLO DI EURO 1,49"

    domenica 23 Giugno 2019


    PENSIONI D’INVALIDITÀ - CARADONNA DICHIARA:
    PENSIONI D’INVALIDITÀ, L’ENNESIMA BURLA…AUMENTATE SOLO DI EURO 1,49….
     
    Caradonna, presidente dell’ANMIC comitato provinciale di Bari: “Abbiamo atteso fino ad oggi prima di rendere pubbliche le famose tabelle inerenti i benefici economici per le persone con disabilità, diffuse e pubblicate dall’INPS, perché speravo che gli impegni assunti in campagna elettorale da parte di chi ci governa relativo all’aumento degli importi per gli assegni e pensioni d’invalidità, fossero onorati.
     
    Nei fatti però, come in ogni campagna elettorale, a cui siamo ormai abituati, candidati chiacchieroni assumono impegni al di sopra delle proprie competenze e possibilità pur sapendo di non poter mai prestar fede”.
     
    Le dichiarazioni di Caradonna sono chiare e inequivocabili, perché motivate dalla rabbia e dall’ennesima illusione perpetrata ai danni delle persone con disabilità.
     
    Infatti, i famosi importi destinati agli invalidi civili parziali, ai minori, alle pensioni civili totali, all’accompagnamento, sono rimaste quasi uguali a quelli dell’anno precedente, se non fosse per l’aumento di euro 3,11 nel caso di assegno/pensione di invalidità e di euro 1,49 sull’indennità di accompagnamento!
     
    “Una presa in giro”, conclude Caradonna, “questo dimostra che l’insensibilità di chi ci amministra dilaga in tutti gli ambiti dall’amministrazione comunale a quella regionale per finire a quella del governo! Chissà se costoro hanno mai realmente prestato attenzione alle problematiche delle persone con disabilità, un giorno mi piacerebbe far assistere a questi signori ad uno dei nostri ricevimenti in associazione affinché possano toccare con mano le difficoltà delle persone nell’affrontare anche la più semplice attività quotidiana!”
    #FAIGIRARE
    #ANMIC
    #AnmicBari
    #MicheleCaradonna
    Web Made in Italy